I numeri dell’illegalità ambientale in Italia nel 2018

Nel 2018, Sono state contestate 28.137 infrazioni alla normativa penale in campo ambientale, più di 77 al giorno, più di 3,2 ogni ora. Le persone denunciate sono state 35.104 e quelle arrestate 252. Il numero dei sequestri ha superato di poco quota 10mila. Seppure in leggero calo rispetto all’anno precedente, l’illegalità ambientale continua a sfiorare i 30mila reati all’anno.

L’illegalità ambientale
Cc Gdf Cdp Cfr Ps Icqrf Totale
Infrazioni accertate 18.402 1.494 5.739 1.727 54 721 28.137
Denunce* 22.646 2.248 6.018 1.484 79 2.629 35.104
Arresti* 209 6 5 24 8 0 252
Sequestri 6.873 1.493 714 368 29 595 10.072
Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA), Comando Carabinieri per la Tutela Ambiente,  Comando Carabinieri tutela patrimonio culturale, Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, Comando Carabinieri Politiche Agricole, Comando carabinieri tutela del lavoro, Guardia di finanza, Capitanerie di porto, Corpi forestali delle regioni a statuto speciale, Polizia dello Stato e Icqrf – Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (2018). (*) sul totale delle denunce e degli arresti sono inclusi i dati dei Carabinieri tutela patrimonio culturale

 

Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA), Comando Carabinieri per la Tutela Ambiente, Comando Carabinieri tutela patrimonio culturale, Comando carabinieri tutela del lavoro, Guardia di finanza, Capitanerie di porto, Corpi forestali delle regioni a statuto speciale, Polizia dello Stato (2018).

Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA), Comando Carabinieri per la Tutela Ambiente, Comando Carabinieri tutela patrimonio culturale, Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, Comando Carabinieri Politiche Agricole, Comando carabinieri tutela del lavoro, Guardia di finanza, Capitanerie di porto, Corpi forestali delle regioni a statuto speciale, Polizia dello Stato, Polizie provinciali e Icqrf – Ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (1997/2018).
La classifica regionale dell’illegalità ambientale 
    Regione Infrazioni accertate* % sul totale nazionale Denunce** Arresti** Sequestri**
1 Campania 3.862 14,4% 4.279 24 1.520
2 Calabria 3.240 12,1% 2.601 43 884
3 Puglia 2.854 10,6% 2.669 8 751
4 Sicilia 2.641 9,8% 2.798 18 515
5 Lazio 2.062 7,7% 2.164 23 787
6 Toscana 1.836 6,8% 1.898 0 316
7 Lombardia 1.541 5,7% 1.387 15 464
8 Sardegna 1.251 4,7% 1.692 15 275
9 Liguria 1.063 4% 1.214 4 197
10 Veneto 1.061 4% 1.043 3 299
11 Piemonte 874 3,3% 738 1 185
12 Abruzzo 862 3,2% 842 0 207
13 Emilia Romagna 796 3% 711 0 240
14 Marche 740 2,8% 823 0 166
15 Basilicata 588 2,2% 468 2 87
16 Umbria 467 1,7% 540 1 187
17 Friuli Venezia Giulia 402 1,5% 376 0 116
18 Molise 366 1,4% 347 0 54
19 Trentino Alto Adige 305 1,1% 263 0 49
20 Valle d’Aosta 39 0,1% 43 0 2
  Totale 26.850 100% 26.896 157 7.301
Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA), Comando Carabinieri per la Tutela Ambiente, Comando Carabinieri tutela patrimonio culturale, Comando carabinieri tutela del lavoro, Guardia di finanza, Capitanerie di porto, Corpi forestali delle regioni a statuto speciale, Polizia dello Stato (2018).
(*)sul totale delle infrazioni, sono esclusi i dati dei Carabinieri Politiche agricole e alimentari, Carabinieri tutela della salute e ICQRF – ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti
agroalimentari del ministero delle politiche agricole alimentari e forestali anno 2018
(**) sul totale delle denunce, degli arresti e dei sequestri sono esclusi i dati dei Carabinieri politiche agricole e alimentari, Carabinieri tutela della salute, Carabinieri tutela patrimonio culturale e ICQRF – ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del ministero delle politiche agricole alimentari e forestali anno 2018
la classifica provinciale dell’illegalità ambientale
  Provincia Infrazioni accertate*
1 Napoli 1.360
2 Roma 1.037
3 Bari 711
4 Palermo 671
5 Avellino 667
6 Foggia 626
7 Cosenza 625
8 Salerno 583
9 Reggio Calabria 556
10 Lecce 473
11 Taranto 459
12 Caserta 441
13 Genova 439
14 Latina 425
15 Venezia 414
16 Brindisi 369
17 Sassari 367
18 Brescia 342
19 Siracusa 324
20 Trapani 320
21 Crotone 319
22 Perugia 308
23 Catania 298
24 Firenze 293
25 Matera 289
26 Agrigento 276
27 Livorno 274
28 Potenza 272
29 Trento 268
30 Chieti 263
Fonte: elaborazione Legambiente su dati del Comando Unità Forestali, Ambientali e Agroalimentari Carabinieri (CUFA), Comando Carabinieri per la Tutela Ambiente, Comando Carabinieri tutela patrimonio culturale, Comando carabinieri tutela del lavoro, Guardia di finanza, Capitanerie di porto, Corpi forestali delle regioni a statuto speciale, Polizia dello Stato (2018).
(*)sul totale delle infrazioni, sono esclusi i dati dei Carabinieri tutela patrimonio culturale, Politiche agricole e alimentari, Carabinieri tutela della salute e ICQRF – ispettorato centrale della tutela e della qualità e repressione dei prodotti agroalimentari del ministero delle politiche agricole alimentari e forestali anno 2018.