Aprile 2018

Roma, scoperto cimitero di frigoriferi nella Valle dell’Aniene

Un’intera vallata alle porte della Capitale trasformata in un cimitero dei frigoriferi grande più di 60 ettari. Una bomba ecologica, considerando l’elevato rischio incendi dell’area, ma anche gli effetti delle consuete esondazioni del fiume Aniene. Si tratta di un’ex area industriale, oggi in stato di abbandono, dove decenni fa la Stacchini realizzava le sue celebri polveri da sparo. Gli elettrodomestici abbandonati sono rivestiti soltanto di un polistirene giallastro, sparso ovunque fra cespugli, insieme a calcinacci e carcasse di animali morti.